venerdì 31 gennaio 2014

Leva(t)


“Il comportamento del M5S fa registrare oggi una delle giornate più nere della storia del parlamento.
Si è trattato di un grave attacco alle istituzioni e alla democrazia del nostro paese.
Bene ha fatto la presidente Boldrini, dopo aver concesso ogni spazio di discussione, a permettere l’approvazione del decreto Imu-Bankitalia e a lei va tutta la nostra stima e solidarietà”.

Danilo Leva, deputato del Partito democratico

 

La Politica é chiamata a ridistribuire ricchezza! 
Riteniamo che quella motagna di denaro poteva essere indirizzata:
  1. ai parenti di quanti si sono suicidati (Equitalia-Banche);
  2. a quanti non riescono a trovare lavoro;
  3. a quanti soffrono!  
(by Nicola)

L'ARPA non suonerà più (a soldi)


http://www.ambienteambienti.com/top-news/2014/01/news/regione-molise-in-deficit-chiude-larpa-110699.html

(by Nicola)

Intervista a Nino Di Matteo


http://www.lavocedinewyork.com/Intervista-con-Nino-Di-Matteo-il-magistrato-che-Toto-Riina-vuole-morto/d/4347/

(by Nicola)

"L'impic mént e Ninì"


(by Nicola)

Operazione GdF "Green War". Coinvolto anche il Molise

 

http://www.primonumero.it/attualita/news/1365679577_cereali-e-soia-dall-8217-ucraina-in-italia-frode-alimentare-del-falso-bio-sequestri-anche-a-termoli.html#.UuqosBZREmA.facebook

(by Nicola)

S.U.A.. Meglio di tutti!

Comunicato stampa



Il Prefetto di Napoli, congiuntamente con il Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche, ha sottoscritto con diversi Comuni della provincia la convenzione per la costituzione della Stazione Unica Appaltante (S.U.A) ai sensi e per gli effetti dell’art. 33 del D.Lgs 12.04.2006 n.163 “Codice dei Contratti Pubblici di Lavori Servizi e Forniture” al fine di assicurare la trasparenza negli appalti pubblici e nelle forniture.
La finalità dell’istituzione della S.U.A. é quella di curare tutte le procedure di aggiudicazione di contratti di lavori pubblici, di prestazioni di servizio, di acquisti di beni e forniture, dalla redazione e pubblicazione del bando di gara fino all’aggiudicazione definitiva.
La convenzione costitutiva della S.U.A., che ha durata triennale prorogabile, é finalizzata a implementare la trasparenza e l’efficienza della pubblica amministrazione ed al rafforzamento degli strumenti di contrasto ai tentativi di condizionamento da parte dei sodalizi criminali nei confronti degli enti locali e si pone l’obiettivo di promuovere ed attuare interventi idonei a creare condizioni di sicurezza e legalità favorevoli al rilancio dell’economia e dell’immagine della realtà territoriale.
DOVENDO I COMUNI ADOTTARE ENTRO IL 31 GENNAIO 2014 IL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE ANTICORRUZIONE DI CUI ALLA LEGGE  190/2012, L’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO SI RIVOLGE A TUTTI I SINDACI ED I PREFETTI DEL MMOLISE PER CHIEDERE AD ESSI DI  INSERIRE  E FAR INSERIRE  IN TALE PIANO L’INDICAZIONE DI ADESIONE ALLA S.U.A. IN QUANTO E’ PIU’ FACILE MONITORARE L’ATTIVITA’ DI UN SOLO ORGANISMO.
  
Il Respnsabile 
Romano De Luca

(by Nicola)

Pal(l)e eoliche


L’eolico ha fatto passi da gigante in Italia: oggi ci garantisce l’1,8-2% dell’energia elettrica che utilizziamo! Complimenti! 



(by Nicola)

giovedì 30 gennaio 2014

Tributi aeserniensis

Riceviamo e pubblichiamo
Se la legge deve essere rispettata da tutti, perché il Comune di Isernia non ha tenuto presente la legge n.9 del 18 febbraio 2009 che ha abrogato, con decorrenza 16 dicembre 2009, l' addizionale ex ECA sulla TARSU ?
Io dico che è giusto pagare i tributi comunali quando sono dovuti e non quando solo illegittimi.
Con questa convinzione ho pagato , recentemente, la TARSU 2012 e 2013 dopo aver defalcato il 10% dell' addizionale ex Eca soppressa.
Se può interessare ho predisposto un fax simile di istanza di rimborso o compensazione della somma pagata dal 2010 al 2013.

Isernia,lì ________________
Al Comune di 86170 - ISERNIA
Alla particolare attenzione del :
SINDACO
SEGRETARIO GENERALE
DIRIGENTE-Funzionario Resp.le Ufficio Finanze e Tributi

Oggetto: RICHIESTA RIMBORSO/COMPENSAZIONE TARSU addizionale e
maggiorazione ex ECA del 10% per gli anni 2010-2011-2012 e 2013.

_L_sottoscritt______________________________________________________________nat__a ______________________________________ il______________________________, residente a_______________________________________Via_____________________________________n._____, in riferimento ai versamenti effettuati a titolo di TARSU add./magg. Ex ECA negli anni 2010,2011,2012 e 2013
CHIEDE
□ rimborso su c.c.p./c.c.b. n.___________________________intestato
_____________________( art.29 regolamento comunale sulla TARSU, adottato con
delibera C. C.n.n.24 del 13.5.2008)
□ la compensazione con altri tributi comunali (art. 39-reg.comunale.)

del maggior versamento TARSU del 10% ex ECA versato e non dovuto per la seguente motivazione:
□ addizionale e maggiorazione ex ECA, pari al 10%, non è più dovuta in quanto la legge istitutiva , la n.614 del 25/04/1938, di conversione del R.D.L.n 2145 datato 30 novembre 1937,è stata abrogata con la legge di disemplificazione normativa n. 9 del 18 febbraio 2009 (Allegato 1 – voce 21996), con decorrenza 16/12/2009.
A tal fine allega la seguente documentazione :
□ ricevute dei versamenti TARSU anno 2010,2011,2012 e 2013.
CHIEDE
Che il versamento della somma,in caso di rimborso, venga effettuato come segue :
su c.c.p./c.c.b.n.__________________________intestato a _____________________
 
Distinti saluti.
_____________________________
Albino IACOVONE
(by Nicola)

L'OML ha contribuito ad ottenere questi risultati

(by Nicola)

2° Edizione "Premio Sandro Pertini"


COMMISSIONE REGIONALE ANTICORRUZIONE 
 
 
PREMIO “SANDRO PERTINI” 2014
 
"La corruzione è nemica della Repubblica"
 
 
Bando di concorso e regolamento
 
 
1. Per l'assegnazione del "Premio Sandro Pertini 2014" - Seconda Edizione - è indetto il concorso “Cos'è la corruzione?”, rivolto alle scuole molisane.
 
 
I concorrenti per quest'anno saranno gli studenti delle scuole superiori e potranno partecipare presentando:
 
 Cortometraggi sulla corruzione
 
2. Per partecipare al concorso, le scuole molisane dovranno iscriversi entro il 28 febbraio 2014 trasmettendo il modello A, debitamente compilato, tramite posta elettronica all’indirizzo . corea.molise@live.it
 
3. Le scuole partecipanti e regolarmente iscritte dovranno trasmettere gli elaborati entro il 30 aprile 2014 tramite posta elettronica all’indirizzo corea.molise@live.it.
 
4. Tutti gli elaborati regolarmente pervenuti saranno selezionati da una Giuria, di cui sarà resa nota la composizione attraverso il sito della Commissione Regionale Anticorruzione (http://anticorruzione.jimdo.com). Il giudizio della Giuria è insindacabile.
 
5. Entro il mese di maggio 2014 sarà organizzata una manifestazione pubblica presso la scuola vincitrice per la consegna del premio e per la presentazione degli elaborati che saranno stati selezionati dalla Giuria.
 
6. Il miglior elaborato sarà premiato con un premio in denaro del valore di 100 euro o dell'equivalente in libri. Il premio andrà allo studente o al gruppo di studenti.
 
7. E’ obbligatorio per le scuole partecipanti sottoscrivere la dichiarazione contenute nel modello A, parte integrante del presente bando, con la quale si dichiara di aver preso visione del bando e di accettarne il regolamento e, in particolare, di accettare che i lavori presentati non saranno restituiti e rimarranno nella disponibilità della Commissione che potrà utilizzarli anche per altre iniziative senza fini di lucro, direttamente o indirettamente organizzate.
 
Il bando di concorso e ogni altra utile informazione sono pubblicati sul sito della Commissione Regionale Anticorruzione.

(by Nicola)

martedì 28 gennaio 2014

L'informazione convergente

(by Nicola)

416TER APPROVATO DAL SENATO


Finalmente! Il Senato ha approvato con 168 voti favorevoli la modifica dell’articolo 416ter del Codice penale sullo scambio elettorale politico mafioso.
Un passo importante perché il testo voluto dai 375.000 italiani firmatari della petizione Riparte il futuro diventi presto legge.
Adesso manca solo il sì della Camera.
Firma e diffondi per portare a termine questa grande battaglia di civiltà.


(by Nicola)

Neno Mikulić



https://www.facebook.com/photo.php?fbid=532708390136498&set=a.286966194710720.66121.267740909966582&type=1&theater

(by Nicola)

Rivoglio i miei soldi!


 
 
Chiedo la restituzione dei contributi “silenti”, ovvero dei contributi previdenziali versati che non hanno dato luogo alla maturazione del corrispondente trattamento pensionistico.
 
Li chiedo con maggior determinazione adesso che il presidente dell'INPS é stato indagato per truffa alla sanità locale (83 milioni di euro).

Invito tutti a firmare la seguente petizione:

(by Nicola)

lunedì 27 gennaio 2014

"U'ministru" e "U'curtu". Assolti.

Assolti Scajola e Riina.





(by Nicola)

Comunicato stampa PCL Molise

Riceviamo e pubblichiamo
  
 
E’ inaudito quanto accaduto durante la recente conferenza stampa di Emilio Izzo tenutasi sotto il Tribunale di Campobasso in merito alle vicende giudiziarie che coinvolgono la questura di Campobasso ed i due ultimi governatori regionali del PDL e del PD.

http://www.osservatoriolegalita.it/allegati/cst_4239586.pdf

(by Nicola)

Caro Paolo Di Laura Frattura,


http://www.osservatoriolegalita.it/allegati/api_8177756.pdf

(by Nicola)

ESCLUSIVA OML - "L'altro Medioevo": La cultura del Molise altomedioevale - Lectio 2° - 3/3

(by Nicola)

domenica 26 gennaio 2014

Genoci-dio

"Questo libro della legge non si diparta mai dalla tua bocca, ma meditalo giorno e notte, avendo cura di mettere in pratica tutto ciò che v'è scritto; poiché allora riuscirai in tutte le tue imprese, allora prospererai" (Giosuè 1:8)

(by Nicola)

Apertura Anno Giudiziario in Molise

 

http://www.youtube.com/watch?v=YmLrVOFwHRU#t=74

(by Nicola)

"Territorio è Legalità": intervista a Marcello Pasquali - Chiara Bianchi IIIA


Una nuova video intervista, ad opera di Chiara Bianchi. Ad essere intervistato è Marcello Pasquali, che ci parla soprattutto della vita quotidiana di un tempo e delle sue difficoltà


(by Nicola)

sabato 25 gennaio 2014

In nome del popolo sovrano

(by Nicola)

Comunicato Stampa Associazione "Caponnetto"


Questa Associazione esprime piena adesione all'iniziativa messa in atto  ieri da Emilio Izzo sotto il Tribunale  di Campobasso  a favore del P.M. Fabio Papa. A questo  magistrato va la solidarietà dell’Associazione Caponnetto  dopo che egli  avrebbe lasciato l'inchiesta  relativa  alla  vicenda del Questore di Campobasso in quanto si sarebbe visto affiancare inspiegabilmente  nella conduzione delle indagini da altro magistrato (il dott. D'Angelo). Certamente su questa storia ci vorremmo capire di più.  La  Giustizia  in questo circondario  lascia un tantino a desiderare in quanto non vediamo quella solerzia  necessaria  per affrontare con efficacia la lotta alle mafie, per carenza  di indagini patrimoniali sui soggetti  sospettati  di essere dediti al riciclaggio per attività ediilizie e commerciali  poco chiare. Siamo stanchi di vedere, di riflesso, che si fanno operazioni antimafia in altre Regioni e si effettuano sequestri nel Molise a cura di altri presidi e di altre forze provenienti da fuori. Infatti in questi giorni, com’é noto,  é  dovuta ancora una volta  intervenire la DDA di Napoli per alcune operazioni che hanno riguardato il nostro territorio. territorio che  non  possiamo più lasciare indifeso  dalle  sempre più pesanti penetrazioni mafiose  e dalle devastazioni ambientali  causate dal traffico illegale di rifiuti. E’ necessario, a nostro avviso, fornire sull’evento sopradescritto  le più ampie delucidazioni e ciò per fugare il sospetto dell’esistenza di attriti  all’interno del corpo giudiziario. Per fugare ogni dubbio al riguardo e ridare fiducia ad un valente magistrato come il dottor Papa, l’Associazione Caponnetto propone di adottare lo stesso metodo adottato nelle vicenda  di cui in premessa,   nell’inchiesta  detenuta dal dott. D'Angelo,  che  riguarda  gli ex Consiglieri Regionali indagati per uso improprio di danaro pubblico : si affianchi il Dr. D’Angelo al Dr. Papa.

Romano De Luca

(by Nicola)

venerdì 24 gennaio 2014

Giudici, badanti e badati


Si é appena concluso il sit-in di Emilio Izzo.

A breve il video.

(by Nicola)

Sabato 25 dalle ore 18,00 ad Acquaviva d’Isernia

Riceviamo e pubblichiamo

Il Senatore Gianluca Castaldi, il deputato Angelo Tofalo, i consiglieri regionali Antonio Federico e Patrizia Manzo, l’attivista della Terra dei fuochi Enzo De Leo, il giornalista e scrittore Paolo De Chiara. Tutti insieme in una sola serata. Tutti insieme per discutere di società civile, di ambiente, di vizi e pregi di una nazione e di una regione, di ciò che si è fatto e di ciò che ancora si deve fare. E di politica, di buona politica. Questo è quanto andrà in scena sabato 25 dalle ore 18,00 ad Acquaviva d’Isernia nell’evento-incontro intitolato “Serata Cinque Stelle”.


(by Mario)

ESCLUSIVA OML - "L'altro Medioevo": La cultura del Molise altomedioevale - Lectio 2° - 2/3

(by Nicola)

Stamani, ore 10:30, presso il tribunale di Campobasso

Sit-in di Emilio IZZO

  
http://www.osservatoriolegalita.it/allegati/cst_7439386.pdf

(by Nicola)

giovedì 23 gennaio 2014

Bimillenario della morte di Augusto

 
"Vengono per la prima volta presentati al pubblico due teste di marmo rinvenute recentemente nell'area del foro dell'antica Larino. Le teste, una maschile e l'altra femminile, di dimensioni maggiori del naturale, risalgono alla metà del II sec. d.C.; quella maschile è stata identificata con l'imperatore Antonino Pio, figlio adottivo dell'imperatore Adriano, che come lui fu mecenate di numerose e importanti costruzioni in Italia e nelle Province, tanto che fu soprannominato il "benefattore dell'umanità". La testa femminile, di non altrettanto facile identificazione, ma di altissimo pregio stilistico, raffigura probabilmente una divinità."

(by Nicola)

lunedì 20 gennaio 2014

Mercati senza intermediari. Così la Grecia prova a ripartire

http://www.pressenza.com/it/2014/01/la-grecia-reinventa-la-sua-economia-senza-euro-senza-intermediari-e-con-autogestione-operaia/

(by Nicola)

CO.RE.A. sotto attacco. Il nemico é moli(n)sano!

"Co.Re.A. è attaccata su molti fronti al punto di non finanziare nulla che possa avere a che fare con essa. 

Vice-Sindaco di un paese del Basso Molise: no non diamo sostegno a Corea ci dicono contro e noi li dobbiamo finanziare pure? Bene io rispondo: SEI UN VERO IMBECILLE. Leggiti il resoconto di tutto il 2013 e vedi cosa ha fatto la nostra associazione e quanti riconoscimenti ha avuto e quanti sacrifici hanno fatto i suoi membri. Corea non va contro nessuno ma esprime opinioni e fa proposte concrete.
 
Aderente alla nostra associazione incontra un politico regionale (centrosinistra o centrodestra non è importante): ma che fai hai aderito a Corea e al Comitato di Difesa della Salute Pubblica? Ma come non lo sai che Musacchio fa tutto questo per prendere i soldi europei e per candidarsi? Rispondo anche a questo politico: OLTRE AD ESSERE BUGIARDO SEI ANCHE UN VIGLIACCO. Perché non hai il coraggio delle tue azioni. Dalla nascita di Corea l’associazione non ha avuto un centesimo lavoriamo tutti gratis anzi ci rimettiamo. Non mi candido anche perché non vedo elezioni prossime e anche se dovessi candidarmi non devo certo chiedere permesso a qualcuno essendo libero e non ricattabile da nessuno.
Lo so che siamo odiati da molte persone e abbiamo subito molti attacchi sia personali che generali ma noi andiamo avanti forti di OLTRE TREMILA ISCRITTI E SIMPATIZZANTI !!! E QUESTO DA FASTIDIO A TANTI!!! RESTIAMO UNITI PER LOTTARE E DIFENDERE I NOSTRI DIRITTI E SOPRATTUTTO QUELLI DEI NOSTRI FIGLI!!! AVANTI A TUTTA FORZA!!!"

(by Nicola)

La Regione non conosce i suoi bolli 2: la vendetta!

(by Nicola)

"Chi ha fatto uscire documenti riservati?"

Questore indagato, la Procura apre una inchiesta sulla fuga di notizie.

http://www.primapaginamolise.com/detail.php?news_ID=52079&goback_link=index.php 

(by Nicola)


domenica 19 gennaio 2014

Auguri al nostro SuperMario (tuttattaccato)

(by Nicola)

L'altro Medioevo, 2° "Lectio": un sucesso!


Si é tenuta ieri pomeriggio, presso l'agriturismo la "Morgia dei Briganti" (Salcito), il secondo dei sette incontri dell'iniziativa culturale dell'OML denominata "L'altro Medioevo."

L'incremento dei partecipanti, alcuni dei quali  giunti da altre reigoni, ha sfiorato il 200% malgrado "l'assordante silenzio" dei media locali!

L'incontro, iniziato alle 18:00, é terminato alle 23:30.

L'OML ringrazia quanti hanno partecipato.

A breve il video e a febbraio il terzo incontro (prenotazioni: segreteria@oservatoriolegalita.it).

Per aspera ad astra.

(by Nicola)

Eremo di S. Venanzio e Museo Civico Archeologico di Corfinio - 12.01.2014

(by Nicola)

sabato 18 gennaio 2014

Non conosce i suoi bolli (la Regione Molise)




Continua a "sfracagnarmi i cabbasisi" con atti di accertamento per la tassa automobilistica regionale (auto rottamata nel 2009). 

La Regione Molise non conosce i suoi bolli!

(by Nicola)

Triplicato il numero di partecipanti all'iniziativa culturale dell'OML "L'altro Medioevo"

Oggi pomeriggio, alle ore 18:00, presso l'agriturismo “Morgia dei briganti” - Salcito - il ricercatore Francesco Bozza relazionerà sulla formazione e il radicamento delle specificità culturali proprie del Molise, il cui territorio era parte e rientrava in quello assai più ampio del ducato-principato di Benevento.
(by Nicola)

venerdì 17 gennaio 2014

All'ASReM e chi...




Il MoVimento 5 Stelle decide di ficcare il naso negli affari dell’ASReM e sui troppi soldi che non si spendono in salute, con una richiesta di accesso agli atti a firma Federico e Manzo. In risposta la ASReM ha fornito un elenco di Unità Operative Semplici, che fanno capo alle Unità Operative Complesse ossia i reparti di degenza (ortopedia, PS, medicina ecc.) o altre strutture di natura organizzativa o amministrativa (risorse umane, Direzione sanitaria ecc). Tali UOS avrebbero, attraverso i responsabili, una funzione propositiva e consultiva per migliorare l’attività dell’unità complessa, nonché quella di attuare progetti e compiti delegati dal direttore gestendo le risorse eventualmente assegnate. Nel sottolineare la parola “eventualmente” esprimiamo dei dubbi che derivano da una mancata coincidenza delle UOS previste dall’ultimo Atto Aziendale, quello del 2011, e quelle esistenti. Alla richiesta di chiarimenti, la dottoressa Paolozzi, responsabile delle Risorse Umane specifica che l’Atto pubblicato sul sito ufficiale dell’ASReM non risulta essere stato approvato e quindi il suo contenuto, sebbene a disposizione di tutti è assolutamente privo di validità (?)
A capo delle UOS, i responsabili percepiscono degli emolumenti base che complessivamente, per 74 unità operative, hanno un costo a carico dei cittadini di circa 35.000 euro mensili. Pochi giorni fa la dottoressa Paolozzi ci ha inviato un nuovo elenco con maggiori informazioni come i nomi dei titolari dell’incarico e l’Unità Operativa Complessa di riferimento.
Ora è lecito chiedersi esattamente per fare cosa sono retribuiti questi responsabili. L’esistenza delle UO, come si evince dal DMS 30/01/1998 e successive modificazioni, è vincolata ad una nomenclatura ben precisa in cui quasi nessuna delle UOS in questione è contemplata o in subordine ad una casistica rilevante stabilmente durevole nel tempo. Quanti di voi conoscevano l’esitenza delle unità operative semplici? Quanti di voi sapevano che esiste una UOS di patologia della colonna vertebrale e una UOS di chirurgia del rachide entrambe al “Cardarelli” a titolo esemplificativo? Si deduce che in Molise e soprattutto a Campobasso ci sia uno straordinario numero di pazienti con patologie vertebrali…una vera epidemia!!! Non vi sembra strano che ci siano ben due UOS a valenza dipartimentale denominate “attività territoriale csm disciplina psichiatrica” istituite contemporaneamente? Quanti di voi ritengono utile l’Unità Operativa Semplice di Pronto Soccorso all’interno di quella Complessa di Pronto Soccorso?
Alcune pare che siano state disattivate, di altre non è dato di sapere esattamente di cosa si occupino. Qui sorge il dubbio e siamo decisi a vederci chiaro circa l’utilità e l’effettiva produttività di tali strutture, alcune delle quali esistenti, almeno sulla carta e ci si augura non solo su quella, da più di dieci anni. Inviteremo la ASReM, attraverso il Nucleo di Valutazione, a fornire delucidazioni e chiarimenti in merito, in quanto la risposta ottenuta ci appare poco esaustiva e concludiamo sperando di non trovarci di fronte all’ennesimo spreco di denaro pubblico a danno dei cittadini. L’Unità Operativa Risorse Umane ci informa inoltre che alle UOS che ricevono giudizio positivo viene corrisposta anche una retribuzione di risultato a valenza annuale, e dato che tutti siamo curiosi di sapere quali siano i risultati conseguiti e a quanto ammonta il premio annuale non ci fermeremo qui!
Tutto questo e chissà quanto altro accade mentre ai molisani vengono chiesti sacrifici economici cui non corrispondono servizi adeguati al costo. Sollecitiamo il Presidente Frattura a spiegare con precisione cosa vuole fare della sanità molisana, come già affermato in un’interrogazione e un’interpellanza protocollate il 29 ottobre scorso. Abbiamo fatto della trasparenza una delle nostre priorità e intendiamo fare chiarezza su molte questioni. Ci rendiamo conto che il lavoro da fare è moltissimo ma non abbiamo nessuna intenzione di arrenderci. Troppi dei soldi spesi dalla ASReM non si traducono in salute e servizi per i cittadini!

(by Mario)

COMUNICATO STAMPA OML


(by Nicola)

Ausiliari del traffico? Ci pensa Rocco (Siffredi)!


Mi sono visto notificare un accertamento di violazione alle norme del Codice della Strada (art. 7 C.1/F C.15) in quanto in un tal giorno sostavo con titolo di pagamento (Ticket) scaduto alle ore 11,12. L’accertamento, ad opera di un ausiliare del traffico del Comune di Campobasso, è avvenuto esattamente alle ore 11,15, senza, oltretutto, che sia stato lasciato sul parabrezza il relativo preavviso, come di solito avviene.
Tolleranza zero! 
Comprendo la necessità di far cassa da parte dei Comuni, ma a tutto c’è un limite!
Probabilmente proporrò opposizione facendo offerta, al Comune interessato, della somma di 2,5 centesimi rapportata al tempo in cui l’autovettura ha sostato “abusivamente” (dalle 11,12, ora di scadenza del ticket, alle 11,15, ora dell’accertamento; 50 centesimi all’ora x 3 minuti).

(by Gianluigi) 

Questa la nostra proposta:


(by Nicola)

TARSU – addizionale 10% ex ECA

Riceviamo e pubblichiamo
LETTERA APERTA

TARSU – addizionale 10% ex ECA

In questi giorni i contribuenti stanno ricevendo avvisi di pagamento della TARSU che, a quanto pare, continuano a contenere importi relativi all’” addizionale ex ECA”.
Innanzitutto cos’è tale prelievo :
E.c.a. è la sigla degli ex “enti comunali di assistenza”, istituiti con la legge n. 837 del 3 giugno 1937 in sostituzioni delle preesistenti “ Congregazioni di carità”. Gli Enti ECA sono stati soppressi di fatto già nel 1978, con il passaggio delle funzioni sanitarie alle Regioni.
L’addizionale (nella misura del 2% sui tributi erariali) è stata istituita con il R.D.L. 2145 del 30 novembre 1937, convertito con la l. 614 del 1938, e spettava inizialmente agli enti Eca.
Dopo la loro soppressione, l’addizionale – nel frattempo elevata sino al 10 % – è stata devoluta dalla legge n.549 del 28 dicembre 1995 ai Comuni,che potevano riscuoterla sul prelievo della tassa rifiuti.

Il Regio Decreto consentiva il prelievo sui tributi riscossi tramite concessionario e ruolo, e in questi termini hanno continuato le disposizioni che nel tempo si sono succedute, in particolare la L. 549/1995 e il D.M. Finanze del 02.05.1996.
Con il D.Lgs. n. 446 del 1997 il legislatore ha attribuito agli enti locali una specifica potestà regolamentare in materia di accertamento e di riscossione dei tributi locali e delle altre entrate proprie, introducendo la formula della riscossione diretta, che consente agli enti di procedere in autonomia senza l’intervento del concessionario.

Fin qui la storia.
Ora, stabilito che l’ addizionale era consentita riscuoterla tramite il Concessionario ( ex Esattorie) e il ruolo( titolo esecutivo), la domanda è se l’addizionale Eca sia dovuta anche per quei Comuni che hanno optato per la riscossione diretta e che trova, comunque, previsione nel regolamento in materia di accertamento e di riscossione dei tributi locali ( come il caso di Isernia ).
Non serve, per non annoiare, richiamare dottrina e giurisprudenza che sembrano fortemente contrari, dal 2010,al prelievo della soppressa addizionale, è sufficiente far presente che :
la legge istitutiva dell’addizionale, la n.614 del 25/04/1938, di conversione del R.D.L. 2145 datato 30 novembre 1937,è stata abrogata con la legge di semplificazione normativa n. 9 del 18 febbraio 2009 (Allegato 1 – voce 21996), con decorrenza 16/12/2009.
Ad abundantiam tale abrogazione della quota dell’addizionale, pari al 10% in più della somma da pagare, si rinviene anche nel comma 46 dell’art. 14 del D.L. 201/2011 N° 201 nel senso che a decorrere dal 1/1/2013 sono soppressi tutti i vigenti prelievi relativi alla gestione dei rifiuti Urbani,sia di natura patrimoniale sia di natura Tributaria compresa l’addizionale per l’integrazione dei bilanci degli Enti Comunali di assistenza ( ECA)
A cascata, tutte le altre disposizioni che ad essa si sono richiamate sono ormai prive di senso, perché rinviano a una norma non più in vigore!
In base a quale legge e regolamento il Comune di Isernia continua ad applicare tale addizionale ?
Dagli Amministratori aspettiamo risposte e provvedimenti che escludano dalla TARSU ogni prelievo impositivo non previsto dalla normativa di riferimento.

La cosa strana è che l' Amministrazione comunale di Isernia, dopo aver fatto pagare due rate di TARES 2013, decide di tornare sulla TARSU per far pagare di meno i contribuenti! Con la TARES, è sicuro, non si pagava l' addizionale ECA con la TARSU 2013, invece, si paga comunque la maggiorazione dell' 0,30 a mq e in più quel 10% di addizionale ECA!. Ciò posto, ripeto, l' addizionale ex ECA è stata abrogata, il comune gestisce direttamente il servizio e non emette più ruolo per il Concessionario e quindi, credo, che la soluzione definitiva è una sola: fare un provvedimento in autotutela con compensazione con altri tributi comunali per quei contribuenti che hanno già pagato, invitando-con avviso pubblico- quelli che non ancora pagano il saldo di defalcare dal mod.F24 l' importo relativo all' addizionale ex ECA.

Il regolamento comunale sulla TARSU, adottato con delibera C.C.n.24 del 13.5.2008, all' art.51 prevede il rinvio a norme statali e regionali come normativa sopraordinata e quindi, in sostanza, è cogente l' abrogazione, avvenuta dal 16.12.2009, della predetta addizionale ex ECA. L' art.41 del suddetto regolamento disciplina l' esercizio del potere di autotutela con l' annullamento parziale o totale degli atti emanati dal Dirigente Funzionario responsabile; l' art. 39, invece, prevede l' istituto della compensazione con altri tributi comunali e in questo caso il contribuente presenta al Comune, su modello predisposto dall' Ente, la richiesta.
Albino Iacovone - Cittadino – contribuente del Comune di Isernia
(by Nicola)

Il Loto, il gatto e il bistrot

(by Nicola)